Esercizi per dislalia da fare a casa

Ecco alcuni giochi da attuare in casa dai genitori che hanno un figlio che stanno svolgendo una terapia logopedica per disturbo articolatorio:

  • Giocare con le onomatopeiche. Adatto con i bambini piccoli. Imitare i versi degli animali per identificare i suoni dalle lettere. Disegnare e dipingere l’animale mentre ne imitiamo il verso.
  • Gioco delle frasi. Dare al bambino l’iniziale delle parole sulle quali vuoi improntare l’esercizio articolatorio, e divertitevi ad inventare insieme delle frasi contenenti il più possibile queste parole che iniziano per il fonema scelto, cercando di formularle buffe e divertenti es: (fonema R) Roberto è rotolato giù dalla torre e si è ferito dietro l’enorme orecchio che si ritrova. Prima in forma orale, poi scritte per fargliele leggere.
  • Il gioco della ripetizione. Ripeti sequenze e frasi, e assegnagli un punteggio ogni volta che le pronuncia correttamente. Ad esempio “Furono felici e mangiarono pernici”, “Cercare un ago in un pagliaio”, “Rosso di sera bel tempo si spera” ecc.
  • Il gioco dell’indovinello. Cerca indovinelli la cui pronuncia e soluzione contengano i suoni sui quali vuoi far esercitare tuo figlio. Ad esempio, se per rafforzare la C/Z: Un bicchiere con manico pieno di tè, cioccolata o caffè, che si usa in casa è… (la tazza).
  • Giochi di scioglilingua. Gli scioglilingua sono molto divertente e piacciono ai bambini. Cerca scioglilingua divertenti per far esercitare tuo figlio sulla corretta pronuncia.
  • Giochi per computer. Su internet si trovano giochi interattivi per esercitarsi con parole e suoni. Sicuramente a tuo figlio piacerà moltissimo giocare insieme a te ai giochi che trovi per lui.

I giochi del logopedista. Affinché tuo figlio capisca che tu e il logopedista seguite lo spesso percorso, gioca sul quaderno della logopedista utilizzando il suo materiale (noi facciamo ritagliare spesso ai bambini storie in sequenza per poi raccontarle o disegniamo delle piste\strade lungo cui s’incontrano leoni orsi lupi streghe a cui bisogna ripetere filastrocche o parole per permetterci di proseguire lungo la strada).

Questi giochi sono adatti a potenziare la corretta pronuncia di tuo figlio che potrete ripetere a casa. Oppure altri esempio, giochi allo specchio per imparare i movimenti facciali corretti, giochi per soffiare, giochi di respirazione…e qualsiasi altro gioco che sia ANCHE divertente.

Non si tratta di sostituire il lavoro del logopedista, ma piuttosto di alcuni giochi per aiutare tuo figlio a lavorare sul suo problema di dislalia. Prima di tutto, il lavoro congiunto con un adulto è molto importante. Ecco altri esercizi\gioco da poter fare insieme con i più piccolini:

  • “Lavarsi i denti.”   Sorridi, la tua bocca è aperta. Usa la lingua per toccare ogni dente dall’interno.
  • “abbasso la pigrizia”   Sorridi, metti un abbassalingua tra le labbra e cerca di far passare la lingua sopra e sotto del bastoncino.
  • “Sollevamento” Spalanca la bocca. Con un sorriso, tira fuori la lingua appiattita e alza solo la punta in modo che al suo centro appaia una fossetta
  • “Il tacchino” La bocca è rilassata, la lingua s’infila fra gli incisivi inferiori e il labbro inferiore, poi rapidamente spinge all’interno del labbro per schizzare fuori. Stessa cosa fra gli incisivi e labbro superiore.
  • “Che mal di denti” La bocca è chiusa e la punta della lingua preme con sforzo all’interno dell’una o dell’altra guancia.
  • “Fisarmonica”.  Apri la bocca con un sorriso e succhia la lingua aperta contro il palato. Non scrocchiare e resta così per un attimo. Ripetere.